“Sono di sinistra”, dice Lucio Dalla. Ma dice anche che i valori della sinistra possono essere realizzati anche dalla destra. E spiega a Lorenzo Salvia del Corriere della Sera che un idraulico può essere bravo anche se è di destra. A naso sembrerebbe una frase senza senso. Gli idraulici di destra Lucio Dalla li vota o li chiama per aggiustare la vasca da bagno? La domanda prorompe: per chi vota? “Sostanzialmente a sinistra”, dice Dalla. “Ma mi piacerebbe sapere perché lo faccio”. In attesa che a Dalla venga in mente perché lo fa, a me salta la mosca al naso perché mi piacerebbe sapere che cos’ha in testa uno che vota a sinistra “sostanzialmente”. Prodi o Berlusconi? insiste l’intervistatore cercando di indagare nei meandri della psiche. Niente da fare: “C’è tempo, ci devo pensare”, risponde Lucio. Sostanzialmente tira aria di idee confuse.

[csf ::: 14:16] [Commenti]
Share