Non vi sto a dire chi è Ann Coulter. Vi basti sapere, se non la conoscete, che l’hanno chiamata l’”Oriana Fallaci” americana. E’ un ossesso. Dà voce all’anima più retriva degli Usa. Ha l’ossessione dei “liberal” (che spianano la strada agli attacchi terroristici) quasi quanto Berlusconi ha quello dei comunisti. Odia il New York Times (tanto da augurargli una bomba in redazione) quasi come Bondi odia l’Unità. Dei mussulmani dice: “Dobbiamo invadere i loro paesi, uccidere i loro leader e convertire i loro popoli alla cristianità”. Avete capito. E’ una persona con la quale si può ragionare. E’ inutilmente giovane e bella. E moderna: “Penso che le donne non debbano avere il diritto di voto”. Cuocia nel suo brodo, frigga nella padella della sua idiozia e della sua volgarità. Quelloche non mi va giù è che il Time le abbia dedicato la copertina.

[csf ::: 12:16] [Commenti]
Share