E’ andata. I consiglieri di sinistra del comune di Roma, interpretando i desideri del popolo del costituendo Partito Democratico, hanno deciso che una strada del territorio della città di Roma dovrà essere intitolata a Bettino Craxi. La mozione che impegna il sindaco a questo omaggio al Grande Latitante ha come primo firmatario Roberto Rastelli, dell’Udc. Sorpresa? E perché mai? L’Udc ha come presidente un reo confesso. In queste cose si muove con naturalezza e l’iniziativa di Rastelli rientra perfettamente nelle tradizioni e nella prassi dell’Udc. Ora si tratta solo di capire come procedere. Cosa vogliamo regalare allo Statista che non volle farsi uomo? Vicolo Craxi? Scalinatella Craxi? Strada senza uscita Craxi? Traversa Bettino? No, per il Socialista più famoso di Tangentopoli ci vuole una strada grande, di traffico sostenuto, di molte corsie. Tangenziale Craxi.

[csf ::: 07:30] [Commenti]
Share