Susanna Turco intervista per il Magazine del Corriere della Sera alcune donne famose per conoscere il loro rapporto con l’automobile. Tremende le donne che si avventurano sugli stessi sentieri degli uomini. Anna Molinari, stilista di Bluemarine, ha una Porsche ma non disdegna le “lunghe passeggiate solitarie”. Dici: a piedi? No, a bordo delle tre Ferrari da collezione del marito. A lei piacciono “grosse, veloci, potenti” perché “è una gioia sentirsi liberi di correre anche fortissimo lontani da tutti”. La velocità massima? “Non posso dirlo, mi toglierebbero la patente. Però ci do. Quanto a multe sono la prima contribuente di Carpi. Lo dico sempre ai vigili”. Ah, ah, ah, ridere! Cresce imperiosa la voglia di rigare con apposito chiodo la Porsche ma alla fine mi accontento con un ricordo da Cuore: “Braccia rubate all’agricoltura”.

[csf ::: 13:49] [Commenti]
Share